top of page
1.bmp

L'Alchimia

L’Alchimia è un’Arte e allo stesso tempo una scienza, nata almeno 10.000 anni fa e diffusasi pressoché in tutte le culture del mondo, come risposta alla necessità dell’essere umano di comprendere sé stesso, per poter successivamente realizzare il proprio progetto di vita in quanto Spirito incarnato in un corpo materiale.

L'Alchimia, a differenza da quanto si legge in molti testi moderni, non è una forma di "medicina" che ha come obiettivo la cura di malattie e di disturbi fisici, ma è più che altro una filosofia, un cammino, utile per conoscere sé stessi, svelare come funziona la materia e comprendere i movimenti occulti che determinano il flusso della nostra vita, non solo biologica ma anche e sopratutto "energetica".

L'Alchimia è la scienza che studia l'interazione tra Anima, Spirito, Corpo e Mente.

L'Alchimia studia quindi la vita nella sua totalità.

Ars Regia

Solve et Coagula

1.bmp

L’Alchimista, in passato definito “Artista” o “Filosofo”, nella sua interminabile ricerca, aiutava l’essere in difficoltà a ritrovare la propria "natura", a riscoprire la propria bellezza ed armonia, sia interiore che esteriore.

In tal modo si celebrava la riuscita dell’Opera d’Arte Alchemica: nella trasmutazione di una situazione, conflitto o disagio in una ripresa di coscienza e di salute della persona che si era trovata in squilibrio.

L’Alchimista quindi ridava armonia a quell’opera della natura che in sé già la conteneva, ma solo in potenza e non in atto.

Un mondo malato, con l’inversione di valori essenziali per la vita umana e comportamenti autodistruttivi, genera un ambiente che induce la ricerca di alternative più sane.

 

La NeoAlchimia è certamente un riferimento unico nel raggiungimento della salute in senso olistico intesa come equilibrio tra le parti che compongono il tutto: non c'è vita equilibrata se non vi è allineamento tra Corpo, Mente, Anima e Spirito.

Magnus Opus

Alchemica

70.bmp

L’Alchimia è la madre di molte scienze che nel tempo sono state segmentate, dando origine alla chimica, all’astronomia, alla fisica e persino alla medicina moderna. L'Alchimia mantiene però ancor oggi la sua peculiarità di Arte/scienza non frammentando i saperi ma riunendoli in un corpus unico per mostrare la vera natura della vita: l'integrazione tra le parti.

Gli antichi alchimisti erano i medici e gli scienziati delle loro comunità. Hanno creato formule e rimedi da piante, erbe medicinali e sostanze minerali, e con questi rimedi per millenni hanno curato le malattie del corpo e dell’anima.

Sebbene il mondo intero abbia beneficiato delle loro scoperte e invenzioni, gli alchimisti non sono mai stati riconosciuti per la loro brillantezza. Al contrario, molti di loro erano considerati pazzi e ciarlatani, perseguitati durante il Medioevo e, per questo, molti finirono per morire poveri e nell’oscurità delle torture dell'inquisizione.

Al giorno d’oggi, con i progressi tecnologici, l’Alchimia ha molto di più da offrire all’umanità.

Più che a trasformare gli elementi della natura per promuovere la guarigione di tutti i mali, l’Alchimia contemporanea mira a stimolare la conoscenza di sé.

vitriol-alchemy-alchimia-giacomini.bmp
bottom of page