top of page

Silicea

Aggiornamento: 27 ago 2023

Scopriamo un diffusissimo rimedio omeopatico


Silicea è un rimedio omeopatico definito "policresto", ovvero un rimedio costituzionale fondamentale che copre molteplici aspetti dell'essere. La sua base di partenza è il silicio, che costituisce più di un quarto della crosta terrestre. In natura non si ritrova libero, ma sotto forma di silice o biossido di silicio ad esempio nella sabbia oltre che nel quarzo (i cristalli quali il cristallo di rocca, l'ametista, il quarzo citrino) o combinato con altri metalli nei silicati.



Nell’organismo il silicio è un elemento essenziale che si ritrova soprattutto nel tessuto connettivo dove svolge un ruolo fondamentale, specialmente a livello strutturale, garantendo resistenza e regolazione degli scambi a livello della matrice extracellulare. Il Silicio forma proprio l’impalcatura su cui si dispongono le fibre nella matrice tra le cellule.

Il rimedio omeopatico Silicea è in grado di aumentare la resistenza in pazienti che presentano astenia psicofisica e sindromi ansiose con esaurimento nervoso e stanchezza.

Nei bambini, inoltre, è uno dei rimedi insostituibili in quanto aiuta la crescita, dando robustezza nel fisico oltre a potenziare il sistema immunitario.



Sindromi da carenza di autostima


Per Kent (grande maestro dell'omeopatia) nessun rimedio ha una paura così forte come Lycopodium e Silicea. Per Vithoulkas, altro grande omeopata, la descrizione dei pazienti Silicea si riassume in una parola: essi sono compiacenti, vale a dire che tendono ad assecondare gli altri, non per una vera e propria codardia come i Lycopodium, ma per una timidezza che nasce dalla mancanza di forza per affermare il proprio principio e le proprie idee. La mancanza di forza quindi li rende accondiscendenti. Non hanno l’energia necessaria per affermare il proprio punto di vista. Kent diceva che il rimedio Silicea era adatto nell’esaurimento dei professionisti, degli studenti, degli avvocati, e dei sacerdoti. Una mente sottile che si interessa al conseguimento del sapere e non agli affari solo per fare soldi. Ecco dunque che Silicea, anche a livello nervoso, servirà a dare un sostegno anche a livello mentale per tali pazienti e questo spiega la sua grande utilità in tutte quelle forma di esaurimento psicofisico. Come afferma Kent Silicea è per la mente umana quello che è per lo stelo di grano del campo.

Come afferma Grandgeorge: Se si strusciano due pezzi di silice si producono scintille. Le nostre piccole Silicea una volta che si siano riscaldate possono diventare degli esseri umani radiosi con il talento per la comunicazione.




Burn out syndrome


Utile nelle sindromi da burn out quando il paziente ha perso la sua capacità di concentrarsi e la sua memoria ed è incapace di focalizzare la sua attenzione. Perde la chiarezza e la stabilità del pensiero. Particolarmente utile per gli studenti che stanno preparando degli esami con un ansia che li blocca, non riescono ad andare avanti, rimandano continuamente le prove che devono superare. Inoltre il silicio è un importante elemento semiconduttore, il principale di tutta l’industria elettronica: i microprocessori sono costituiti da una piastrina di silicio con circuiti integrati. Silicea risulta pertanto utile in studenti che passano tanto tempo al computer o con altri dispositivi elettronici e che necessitano ogni tanto di un reset.



Rinite allergica in sindrome ansioso-depressiva


Bronfman descrive il caso di un uomo di 60 anni, industriale affermato, affetto da una grave forma di rinite allergica recidivante che presentava un quadro classico di Silicea a livello mentale. Il paziente, durante la sua infanzia si sentiva sempre come se fosse il tonto della classe tanto che rimaneva spesso in un angolo per timore delle brutte figure. La sua sensazione di inadeguatezza era così accentuata che seguì un corso per imparare a parlare in pubblico. Grande lavoratore, mai in vacanza, si sentiva responsabile, professionista sul lavoro, ordinato e preciso, però arrivava tardi agli appuntamenti. Da piccolo timido ed insicuro, si nascondeva sotto il tavolo in presenza di estranei. Tale paziente risolse la sua rinite e il suo stato mentale grazie alla somministrazione di Silicea.



Patologie del connettivo e patologie reumatiche


Vi sono molti casi riportati in letteratura che testimoniano la sua efficacia in svariate forme reumatiche e di degenerazione articolare e connettivale, che peggiorano con il freddo umido in pazienti esili e freddolosi.



E' caratteristica in Silicea la cattiva assimilazione in cui anche se si mangia bene non si assimila quello che si mangia.


Silicea può essere utile nei casi di intolleranza alle proteine del latte vaccino o di altri tipi di intolleranze in cui si manifesta conati di vomito o diarrea dopo assunzione di latte. Silicea si aggrava con il latte. Molte volte i lattanti sono incapaci di assumere qualsiasi tipo di latte, con la conseguenza che il pediatra è costretto a cambiare molti tipi di lattee di alimenti. Il latte materno può provocare in tali lattanti vomito e diarrea con evidenti problemi di crescita.


Gluten sensitivity


Una diagnosi che è frequente nei nostri giorni e che è stata riconosciuta dalle ricerche in gastroenterologia è la gluten sensitivity. Nei pazienti che presentano tale patologia e che hanno difficoltà ad assimilare e tollerare il glutine Silicea può essere uno dei rimedi da tenere presente. Kent curò tantissimi reduci della Guerra di secessione americana che presentavano le conseguenze di aver dormito su terreni umidi facendo lunghe marce, mangiando qualsiasi tipo di cibo ed essendo esposti al vento freddo e passando dal freddo Nord al caldo Sud. L’aggravamento con il freddo e la freddolosità sono spesso molto evidenti in Silicea.


Patologie pediatriche


Spesso il rimedio appare nella sue caratteristiche fondamentali sin dalle prime età della vita e risulta evidente come spesso rimanga nel corso della vita anche sotto le reazioni più superficiali della forza vitale. I bambini Silicea sono esili, con mancanza di forze, timidi ed insicuri. A scuola Silicea è sempre il secondo della classe essendo Lycopodium il primo, ma se superano le loro insicurezze e li si spinge un po’ possono ottenere grandi risultati. Silicea è uno dei rimedi costituzionali fondamentali in pediatria.

Bambini che stentano a crescere e che hanno difficoltà nell’assimilare i principi nutritivi possono essere curati con tali rimedi. Come il calcio, la silice svolge un’azione fondamentale negli scambi minerali, nella mineralizzazione e, di conseguenza, nella crescita. È questa la ragione per cui sarà così spesso indicato come rimedio ai bambini e agli adolescenti.

Come descrive Kent la silice garantisce la rigidità allo stelo del frumento e di tutti i cereali, fornendo un azione di sostegno su tutti i tessuti connettivi.



Disturbo specifico del linguaggio


Silicea migliora la capacità di eloquio, il parlare in classe o con gli adulti nei bambini con questo tipo di problemi. Ad esempio può essere efficace nei casi di disturbo specifico del linguaggio. Disturbi specifici del linguaggio con difficoltà scolastiche, molta ansia e paura di sbagliare.



Infezioni respiratorie recidivanti


Un caso di Grandgeorge è quello di un bambino che aveva angine a ripetizione. Adolescente di 13 anni cresciuto molto rapidamente. Magro, timido, con sguardo vivo ed intelligente. Le angine, riferisce il grande omeopata francese, erano diventate più frequenti dopo la vaccinazione antitubercolare. Aveva una grossa cicatrice cheloide sul braccio destro. Freddoloso, amava fare bagni bollenti. Traspirazione nauseabonda dei piedi. Allievo brillante a scuola, mancante di fiducia in se stesso, troppo spesso tra le nuvole. Quando si raffreddava si tappavano le orecchie e tendeva a fantasticare in un suo mondo immaginario. Pochi amici fidati con cui piace discutere della sua collezione di macchinine in miniatura. Silicea risolse i suoi problemi respiratori migliorando nel contempo la sua fiducia in se stesso.



Asma


Per Kent Silicea è uno dei migliori rimedi per l’asma; non guarisce la totalità dei casi, ma quando corrisponde ai sintomi, è sorprendente la rapidità con cui la sradica. Kent riporta un caso clinico in cui un medico che aveva assistito ad un parto si accaldò; uscì sulla veranda per rinfrescarsi, indossando il soprabito e il cappello, ma fu colto da asma, tosse violenta, espettorazione abbondante con conati e vomiti di cui soffrì per molti mesi. L’uso di alcuni rimedi acuti servì solo a mitigare i sintomi, mentre un’unica dose di Silicea fu in grado di curarlo rapidamente: proprio come rapidamente si era ammalato. Come evidenzia Kent i disturbi acuti di Silicea sono spesso aggravati da un ambiente caldo e dal calore.


Sensazione di "essere divisi"


Sensazione di essere due persone nello stesso momento. La sensazione di essere divisi in due e che la parte sinistra (femminile, inconscia, yin) non gli appartiene è riportato come uno dei sintomi che permettono di comprendere meglio il rimedio.




Ipercolesterolemia

Nella materia medica di Hodiamont è riportato che una integrazione di Silicio abbassa la colesterolemia e previene l’aterosclerosi. Questa azione, secondo recenti studi, sarebbe legata alla regolazione della sintesi di mucopolisaccaridi nel collagene dalla quale deriverebbe un’inibizione dell’iperplasia intimale dei vasi arteriosi. Anche Guermonpretz afferma che l’azione di Silicea sull’arteriosclerosi è pressochè misconosciuta dagli omeopati, ma ben conosciuta nelle ricerche scientifiche che dimostrano che esiste una relazione inversa tra quantità di Silicio nell’organismo e il grado di arteriosclerosi. La risoluzione dei blocchi mentali dei pazienti che assumono il rimedio potrebbe avere il suo corrispettivo in tali importanti modificazioni tissutali.



Cheloidi e cicatrici


E' nota la capacità che ha il rimedio di risolvere la formazione di tessuto cicatriziale, in particolare nelle cicatrici che guariscono per seconda intenzione e nei cheloidi.


Unghie e capelli


Le unghie si sfaldano facilmente o presentano delle piccole chiazze bianche. Secondo gli studi di Schussler, l’acido Silicico è un componente delle cellule del tessuto connettivo, dell’epidermide, dei capelli e delle unghie.



Iperidrosi dei piedi

La Silicea può essere molto valida per la terapia della iperidrosi e bromidrosi in particolare delle estremità inferiori.


Acne e foruncoli


La scarsa resistenza del paziente anche a livello tissutale rende ragione del fatto che i processi infiammatori tendono facilmente ad andare incontro a reazioni croniche e a delle suppurazioni che si trascinano per molto tempo. Silicea è, dunque, ottimo rimedio per la terapia dei processi suppurativi. Inoltre come descrivono gli Autori Francesi a basse potenze tende a far maturare i foruncoli mentre a potenze più alte ne favorisce il riassorbimento. Bisogna dunque fare attenzione nell’uso delle diverse potenze in base alla sede e alla possibile evoluzione del processo suppurativo. Vithoulkas avverte infatti che, essendo un rimedio che agisce molto in profondità, è pericoloso prescriverlo ogni qualvolta un ascesso ha bisogno di essere aperto. Come descrive Hodiamont il silicio reagisce sul magnesio e sullo zinco dei leucociti e modifica la fagocitosi, così intensa nei processi suppurativi.


Ascessi

Un caso riportato nella materia medica di Choudhuri è quello di una donna di 30 anni, in gravidanza che aveva un ascesso con gonfiore della mascella inferiore in modo così evidente che i denti protrudevano verso quelli dell’arcata superiore ed erano così dolenti e la gengiva infiammata e con secrezione maleodorante che era impossibile masticare. Silicea 30 CH per due volte al dì per 1 mese tolse il dolore e fece sgonfiare la mascella tanto da poter riuscire a mangiare di nuovo del cibo solido. Continuò nei mesi successivi a prendere Silicea che riuscì a far ritornare la bocca alla normalità.


Stipsi

La facile repressione e sottomissione dei Silicea si riflette nella caratteristica stipsi. Le feci sono dure ed i muscoli rettali tendono alla inattività. Si sforza il paziente ma le feci tornano indietro. Sono le feci timide descritte nella materia medica di Vithoulkas.



Relazione con altri rimedi


E’ il cronico di Pulsatilla. Come scrive Kent: Silicea segue naturalmente Pulsatilla e vi stupirà apprendere il numero di volte in cui un paziente che ha appena interrotto Pulsatilla, si precipita verso Silicea. Silicea penetra più profondamente nell’organismo e guarisce meglio; è il cronico naturale di Pulsatilla. Inoltre per Kent Fluoricum Acidum è utile in casi di abuso di Silicea, ma è anche un rimedio che segue bene la sua somministrazione. Segue Silicea altrettanto naturalmente di quanto Silicea segua Pulsatilla. Essi vanno in tre.

La tintura madre di Equiseto contiene circa il 18% di Silice, ed è utile la sua somministrazione se si vuole integrare questa componente fondamentale dell’organismo.



Conclusioni


Le potenzialità curative di Silicea, rimedio presente anche nella sabbia delle nostre spiagge, sono molto vaste. La spinta di Silicea è particolarmente utile nei bambini e negli adolescenti che crescono rapidamente e che hanno bisogno della resistenza di tale rimedio per difendersi dalle aggressioni, non solo dei microbi, ma anche dagli stress psicofisici che la vita porta con sé, aiutandoli ad esprimersi e ad imporsi.

L’azione sui tessuti e sull’organismo si può evidenziare anche in pazienti affetti da patologie epigenetiche propriamente dette come quelle in cui vi può essere imprinting genomico, quando i sintomi corrispondono, come nel caso descritto in questo articolo, mostrando in tali circostanze la notevole portata di uno stimolo a livello epigenetico in un organismo in via di accrescimento. La sua azione sul mesenchima e sulla matrice extracellulare rende ragione delle sue possibilità nelle patologie reumatiche e linfatiche. Insostituibile è anche in diversi tipi di patologie caratterizzate da deficit di assimilazione degli alimenti. Un po’ di silicea tratta dalla sabbia o dal terreno argilloso preparata in modo omeopatico potrà riportare l’ordine e l’equilibrio nella struttura psicofisica dei pazienti che necessitano di questo grande rimedio.


1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentários


bottom of page