top of page

Pulsatilla

Aggiornamento: 27 ago 2023

Scopriamo questo utilissimo rimedio omeopatico


Pulsatilla è uno dei rimedi policresti (che ricoprono molteplici aspetti dell'essere) con una grande potenzialità terapeutica, Pulsatilla nigricans o anemone Pulsatilla o Pulsatilla pratensis, che pulsa nel vento.



Pulsatilla cerca un sostegno per resistere agli imprevisti della vita che come le intemperie che arrivano all’improvviso potrebbero danneggiare la sua delicata natura, che tende a rifugiarsi in un suo mondo infantile, necessitando di attenzioni ed affetto. La sua tendenza ad avere le lacrime in tasca la rende un rimedio molto utile nelle sindromi ansioso-depressive a patto di cogliere la sfumatura dello stato mentale di Pulsatilla: è un fiore piegato dal vento che cerca il sostegno per tenersi dritto, ha bisogno di una forza stabile a cui ancorarsi, potrebbe intrattenere una relazione anche con una persona negativa purchè forte. È malleabile e la si può influenzare, è un fiume che prende la forma datagli dagli argini, plasma se stessa secondo i desideri degli altri, è una nuvola instabile e dispersiva dotata di notevole immaginazione e credulona. Pulsatilla non sa dire di no agli altri ed è la malata che più si attacca al placebo. Pulsatilla è un tipo molto sensibile e vulnerabile; è passionale, ma più interessata all’amore che al sesso di per sé. Pulsatilla è sensuale, passionale, generalmente fedele al proprio uomo. Pulsatilla è estremamente sensibile a ciò che percepisce come una qualsiasi diminuzione di affetto. Se suo marito è più freddo del solito si preoccuperà perché penserà di non essere amata. Potrà scoppiare in lacrime o manifestare la sua aggressività in modo indiretto scagliando le cose in presenza del marito, tendendo a manipolare l’affetto delle persone. Da un punto di vista psicopatologico l’Io di Pulsatilla è in uno stadio pregenitale di perdita dell’oggetto amato e nostalgia della fusione simbiotica primitiva.

Infantilismo e dipendenza dalla madre

Anche nelle persone adulte che necessitano di Pulsatilla rimane un forte collegamento con la madre. Il cordone ombelicale non è mai stato veramente reciso. Anche la avversione al sesso può far parte di un rimanere bambini e non affrontare una reale vita adulta autonoma. Avversione al matrimonio è uno dei sintomi mentali per Kent. Per Sankaran la sensazione di Pulsatilla è quella della delicatezza.


La mente di Pulsatilla sfarfaleggia ripensando alla sua infanzia allontanandosi dalla realtà. Il non essere stati più bene dopo la pubertà è un altro dei sintomi. La difficoltà ad emanciparsi dalla famiglia dopo la pubertà e il volere mantenere ad ogni costo il legame con i genitori sono alla base di piccoli disturbi con cui Pulsatilla ricerca l’attenzione dell’ambiente, che saranno poi alla base di patologie più serie che compariranno in età adulta. L’autocommiserazione e la ricerca continua di sostegno saranno una delle caratteristiche del suo modo di esprimersi.

Gravidanza

Nel travaglio di parto, quando i dolori sono irregolari, tardivi e le contrazioni insufficienti, Pulsatilla spesso si renderà molto utile. Esistono diversi casi riportati che lasciano pochi dubbi che nelle presentazioni podaliche Pulsatilla favorisca lo spontaneo rivolgimento del feto. Pulsatilla favorisce anche l’espulsione della placenta dopo il parto e va dunque usata con cautela in gravidanza.

Morbillo

Pulsatilla ha una reputazione contro il morbillo almeno uguale a quella di Belladonna per la scarlattina ed utilizzando la 3CH per tre volte al dì si lavora in prevenzione, ma è anche un rimedio per gli orecchioni. Per la fase acuta del morbillo secondo Clarke andrebbe valutato anche l’uso di Morbillinum e di Belladonna. Pulsatilla è utile dopo la vaccinazione antimorbillosa anche per favorire un progresso nella relazione madre figlio nel superamento della fase orale.

Disturbi visivi

La propensione che ha Pulsatilla a far lacrimare ha fatto nascere la leggenda che sia nata dalle lacrime di Venere. In ogni caso il semplice fatto di avvicinare il fiore agli occhi provoca una congiuntivite acuta. Sin dall’antichità è sempre stata riconosciuta una sua affinità per gli occhi. Kent ha scritto che può essere utile nei primi stadi paralisi del nervo ottico ed in certi casi di cataratta e descrive la sensazione di velo di garza davanti agli occhi che conduce il malato a sfregarsi gli occhi continuamente indipendentemente dalla presenza di catarro mucoso esterno. Pediatria

Molti bambini attraversano una fase Pulsatilla nelle prime età della vita (2-5 anni): bambini emotivi, affettuosi e dolci che richiedono molto affetto ed una gratificazione istantanea. Se ne sono privati cominciano a piangere e ad essere irascibili fino a quando il loro desiderio di essere amati non viene soddisfatto immediatamente. Si possono ammalare anche gravemente se non avvertono l’affetto familiare. Dal momento che nella vita di tutti i giorni i genitori sono pieni di impegni è piuttosto frequente che i bambini possono andare incontro alla reazione Pulsatilla e presentare patologie che richiedono tale rimedio. Il bambino può sentirsi in queste circostanze in una sindrome di abbandono (anche se solo presunta e non reale) e stare in una situazione psicologica molto fragile.


Leggi anche "Pulsatilla rimedio della Ferita di Abbandono"


1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Bromelina

Comentarios


bottom of page