top of page

Il Nocciolo

Il Nocciolo: una storia antica di proprietà medicinali e gustose delizie


Il nocciolo è una pianta legnosa appartenente al genere Corylus, che include varie specie, tra cui il nocciolo comune (Corylus avellana) e il nocciolo americano (Corylus americana). Questa pianta è stata da sempre apprezzata non solo per i suoi frutti gustosi, ma anche per le sue proprietà medicinali, che risalgono a tempi antichi. Scopriamo insieme la storia affascinante e le virtù terapeutiche del nocciolo.


Storia antica: da cibo a medicina

Il nocciolo è una delle piante domestiche più antiche conosciute all'uomo. Le tracce della sua coltivazione risalgono a migliaia di anni fa, fin dall'epoca preistorica. I popoli antichi, come gli Egizi e i Greci, apprezzavano i frutti del nocciolo non solo come fonte di cibo, ma anche per le loro proprietà medicinali.

Nell'antica Grecia, ad esempio, Ippocrate, il padre della medicina moderna, menzionava il nocciolo nei suoi scritti per le sue potenziali proprietà benefiche. Anche Dioscoride, un medico e botanico greco antico, descriveva le virtù medicinali dei frutti e delle foglie di nocciolo nel suo famoso trattato "De Materia Medica".


Proprietà Medicinali: benefici per la salute


Il nocciolo è ricco di sostanze nutrienti e composti bioattivi che offrono una serie di benefici per la salute:

  1. Antiossidanti: i frutti del nocciolo sono ricchi di antiossidanti, come la vitamina E e i polifenoli, che aiutano a combattere lo stress ossidativo e a proteggere le cellule dai danni dei radicali liberi.

  2. Anti-infiammatorio: alcuni studi suggeriscono che il nocciolo - in questo caso le foglie - possa avere proprietà anti-infiammatorie, che possono essere utili nel ridurre l'infiammazione nel corpo e nell'alleviare i sintomi di condizioni come l'artrite.

  3. Benefici per il cuore: grazie al loro contenuto di grassi monoinsaturi e polinsaturi, i noccioli possono contribuire a migliorare la salute del cuore, riducendo il rischio di malattie cardiovascolari.

  4. Riduzione del colesterolo: alcune ricerche indicano che il consumo regolare di noccioli può aiutare a ridurre i livelli di colesterolo LDL ("cattivo") nel sangue, contribuendo così a migliorare la salute del cuore.

  5. Protezione del cervello: gli antiossidanti presenti nel nocciolo possono svolgere un ruolo nella protezione del cervello dall'invecchiamento e dalla degenerazione cognitiva, riducendo il rischio di malattie neurodegenerative come l'Alzheimer.


Le foglie di nocciolo, spesso trascurate rispetto ai frutti, sono anch'esse ricche di composti bioattivi che offrono una serie di benefici per la salute. Ecco alcune delle proprietà medicinali delle foglie di nocciolo:


  1. Effetti Antiossidanti: le foglie di nocciolo contengono una varietà di antiossidanti, come flavonoidi e polifenoli, che aiutano a combattere lo stress ossidativo nel corpo. Gli antiossidanti neutralizzano i radicali liberi dannosi, contribuendo così a proteggere le cellule dai danni e a ridurre il rischio di malattie croniche.

  2. Proprietà Antinfiammatorie: alcuni studi hanno dimostrato che gli estratti di foglie di nocciolo possono avere effetti antinfiammatori, che possono essere utili nel ridurre l'infiammazione nel corpo. Questo potrebbe essere particolarmente benefico per persone che soffrono di condizioni infiammatorie, come l'artrite.

  3. Effetti Analgesici: le foglie di nocciolo possono avere proprietà analgesiche, contribuendo ad alleviare il dolore. Questo potrebbe essere utile per ridurre il dolore associato a condizioni come mal di testa, dolori muscolari o dolori articolari.

  4. Effetti diuretici: le foglie di nocciolo sono state tradizionalmente utilizzate come diuretici, aiutando a aumentare la produzione di urina e a favorire l'eliminazione delle tossine dal corpo. Questo può essere utile nel trattamento di problemi renali o nell'aiutare a ridurre il gonfiore causato dalla ritenzione idrica.

  5. Effetti ipotensivi: alcune ricerche suggeriscono che le foglie di nocciolo possano avere effetti ipotensivi, contribuendo a ridurre la pressione sanguigna. Questo potrebbe essere utile per le persone che soffrono di ipertensione o che desiderano mantenere una pressione sanguigna sana.


Le foglie di nocciolo possono essere consumate sotto forma di tisane, estratti o integratori alimentari.


L'estratto gemmoterapico delle foglie ha le seguenti proprietà:

Coadiuvante l’azione antisclerosi dei tessuti, in quanto un tessuto poco ossigenato tende a sclerotizzarsi. Coadiuva i rimedi della funzionalità polmonare ed è utile in casi di enfisema e affezioni più profonde quali polmoni trattati con chemioterapia o radioterapia. Coadiuva la protezione della circolazione artero-venosa. Coadiuva i rimedi ad azione epatica con sclerosi (steatosi, cirrosi, ecc…). Coadiuva il riequilibrio neurovegetativo e i risvegli notturni, soprattutto in pazienti a tendenza sclerotica.


Modi di consumo

Il nocciolo può essere consumato in vari modi, ma ideale è consumarlo sempre crudo (non tostato), macinato o sotto forma di olio. I frutti possono essere aggiunti a insalate, cereali, yogurt o utilizzati come ingrediente in dolci e piatti salati. L'olio di nocciolo è anche utilizzato in cosmetica per le sue proprietà idratanti e nutrienti per la pelle e i capelli.


In conclusione, il nocciolo non è solo un alimento delizioso, ma anche un tesoro di proprietà medicinali che sono state apprezzate per secoli. Incorporare i noccioli nella tua dieta può offrire una serie di benefici per la salute.

Conoscere la storia e le virtù terapeutiche del nocciolo ci ricorda quanto la natura possa essere generosa nel fornirci non solo nutrimento, ma anche cure per il corpo e lo spirito.



16 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page