top of page

Lo Zenzero: proprietà, benefici, indicazioni

Aggiornamento: 2 feb



Originario della Cina meridionale, lo zenzero è da tempo largamente coltivato nella fascia tropicale e subtropicale. La spezia dello zenzero deriva dalle radici della pianta nota anche talvolta con il nome “ginger”. Questo prodotto è nativo delle parti più calde dell'Asia, come la Cina, il Giappone e l'India, ma ora è possibile trovarlo spontaneamente anche nel sud America e in Africa. È dotato di una radice carnosa e ramificata in cui si concentrano i principi attivi e dalla cui forma prende il nome questa pianta. Il termine zenzero ha origini antiche e deriva dal sanscrito srngaveram, che significa appunto “radice cornuta”.

Molte delle proprietà della radice si devono al gingerolo, il composto oleoso principale dello zenzero.


I ricercatori ritengono che le sostanze presenti nello zenzero funzionino principalmente nello stomaco e nell'intestino, ma possono anche agire nel sistema nervoso e nel cervello risultando efficaci contro la nausea e alleviando il dolore generalizzato, funzionando quindi come un analgesico.


Lo zenzero ha un sapore tipico, pungente e leggermente piccante, con un gusto che ricorda il limone. Molto usato nella cucina orientale, da alcuni anni si è diffuso anche nell’alimentazione occidentale ed europea. 


Secondo la medicina cinese lo zenzero possiede numerose proprietà curative.

Tradizionalmente noto come rimedio per i problemi digestivi, viene assunto in caso di difficoltà digestive, coliche e nei casi di iperacidità gastrica. Inoltre, alcuni studi hanno dimostrato un suo effetto anti vomito e anti nausea.

Lo zenzero mostra anche attività antinfiammatorie e antiossidanti, oltre a proprietà anticoagulanti e ipo-colesterolemizzanti.


Per quanto riguarda il benessere di stomaco e intestino, lo zenzero ha i seguenti effetti:

  • effetto digestivo in quanto sembra stimolare la secrezione di saliva e di succhi gastrici e biliari

  • utile in caso di gastrite

  • stimola l’appetito

  • è in grado di contrastare la formazione di gas intestinale, in quanto sembra sfavorire l’accumulo di tossine e la fermentazione causate dai batteri.

Inoltre, può essere utile nel contrastare la nausea, il mal d'auto, il mal di mare e le cinetosi in generale. In questo caso si può bere un infuso preparato con mezzo litro di acqua e 5 grammi di zenzero. Utile in alternativa masticare un pezzetto di radice fresca. L’effetto anti nausea sembra essere dovuto all’effetto esercitato sulle pareti dello stomaco e dell’intestino.


La medicina orientale lo considera un antinfiammatorio naturale e un calmante contro il dolore.

Una proprietà più recentemente suggerita da studi scientifici riguarda la sua azione sui livelli degli zuccheri nel sangue. Una ricerca iraniana, per esempio, ha ipotizzato che l’assunzione quotidiana di due grammi di polvere di zenzero possa ridurre il rischio di complicanze croniche del diabete.

Lo zenzero viene anche inserito tra i “rimedi della nonna” per combattere le infezioni. Il gingerolo sembra infatti contrastare la crescita dei batteri presenti nella bocca, responsabili dell’infiammazione delle gengive.


Anche le infezioni respiratorie, come raffreddore, tosse e mal di gola, secondo la tradizione popolare potrebbero trarre giovamento dalle sue proprietà antisettiche e di stimolo per il sistema immunitario.

Tra le presunte proprietà dello zenzero, anche quella antiossidante: secondo alcuni studi sarebbe in grado di contrastare lo stress ossidativo e la risposta infiammatoria dell’organismo. Per questo si ipotizza che il suo impiego possa essere utile nel contrastare il declino cognitivo e la perdita di memoria.

Alcuni studi stanno infine indagando la possibilità che lo zenzero possieda proprietà ipolipemizzante, che potrebbe essere utile per abbassare i livelli di colesterolo nel sangue nei casi in cui il suo aumento possa rappresentare un pericolo per la salute (alti livelli di colesterolo sopra ai 300mg).


Azioni terapeutiche delle zenzero


  1. Lo zenzero può ridurre il dolore muscolare e l'irritazione, specie quelli indotti dall'esercizio fisico. Può essere efficace a ridurre anche la progressione quotidiana del dolore muscolare. Si ritiene che questi effetti siano mediati dalle proprietà anti-infiammatorie della radice.

  2. Gli effetti anti-infiammatori dello zenzero possono aiutare a combattere l'osteoartrosi. L'osteoartrosi è un problema di salute comune che comprende la degenerazione delle articolazioni del corpo: porta a sintomi come dolore articolare e rigidità.

  3. Lo zenzero può ridurre drasticamente la presenza di zuccheri nel sangue e migliorare i fattori di rischio delle malattie cardiache. Secondo recenti studi, infatti, lo zenzero può avere potenti proprietà anti-diabetiche.

  4. Può aiutare a trattare l'indigestione cronica, caratterizzata da dolore e disagio ricorrenti nella parte superiore dello stomaco.

  5. La polvere di zenzero può ridurre significativamente il dolore mestruale.

  6. Può abbassare i livelli di colesterolo: infatti, ci sono alcune prove, sia negli animali che negli esseri umani, che lo zenzero può portare a riduzioni significative dei livelli di colesterolo “cattivo” (LDL) e trigliceridi nel sangue.

  7. Lo zenzero contiene una sostanza che può aiutare a prevenire il cancro. Questa sostanza è chiamata gingerolo: può avere effetti protettivi contro diversi tipi di tumore.

  8. Gli studi suggeriscono che lo zenzero può proteggere contro i danni causati dall'età al cervello. Può anche migliorare la funzione cerebrale nell'anziano.

  9. Aiuta a combattere le infezioni ed inibisce la crescita di batteri. E' molto efficace contro i batteri orali legati a malattie infiammatorie nelle gengive, come la gengivite e la parodontite. E' utile anche contro le infezioni respiratorie.

  10. Digestivo e purificante. Lo zenzero è uno dei pochi "superfood" effettivamente degni di quel termine perché nutre, aromatizza e purifica il corpo.

  11. L'olio essenziale di zenzero se spalmato sulla pelle è efficace contro l'acne e contro le rughe. Non solo: se massaggiamo una zona della nostra pelle deturpata da cicatrici con una fettina di zenzero dopo pochi giorni noteremo dei miglioramenti.

  12. Lo zenzero è efficace nel combattere stati influenzali come febbre, tosse, catarro e raffreddore. Per le sue proprietà antinfiammatorie è di aiuto nel caso di faringite, mal di gola e laringite.

  13. Lo zenzero è utile per il dimagrimento grazie al gingerolo contenuto che ha proprietà termogeniche.

  14. Aiuta la digestione e previene la formazione di gas intestinali e gonfiori addominali.

  15. E' efficace contro la diarrea dovuta a batteri, ciò è dovuto alle sue forti proprietà antisettiche.

  16. Allevia il mal di testa grazie alla sua proprietà di analgesico.

  17. Dopo un allenamento in palestra un massaggio con olio essenziale di zenzero è efficace nel distendere i muscoli contratti.

  18. In Cina viene utilizzato addirittura come viagra naturale, mentre nel Medio Oriente si crede che abbia un forte potere afrodisiaco.


Il modo più semplice per consumarlo è grattugiarne un po’ direttamente a fine cottura sopra riso, pasta, secondi piatti o verdure. Con lo zenzero si possono preparare anche dolci, bevande dissetanti, tisane o infusi. Sarebbe meglio consumare il più possibile il rizoma fresco ma in alternativa, chi ha meno tempo, può acquistare lo zenzero secco in polvere pronto all’uso in qualsiasi momento.


Lo zenzero è un rimedio naturale da tenere sempre a portata di mano anche in viaggio, ad esempio in caso di nausea, vomito e per favorire la digestione, è possibile:


  • Masticare un pezzetto di zenzero fresco

  • Prendere due pastiglie di zenzero essiccato in polvere circa 30 minuti prima di mettersi in viaggio


  • Comprare o preparare in casa dei canditi con lo zenzero fresco da consumare prima o durante il viaggio

  • Respirare l’aroma dello zenzero da un fazzoletto versandoci sopra prima di partire due gocce di olio essenziale

  • Bere una tisana allo zenzero contro tosse, raffreddore e mal di gola.

  • Fare massaggi con olio allo zenzero per sciogliere i muscoli indolenziti

  • Usare olio essenziale di zenzero per l’aromaterapia.





60 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Bromelina

Comments


bottom of page